giovedì 20 settembre 2012

Carlo Verdone. L'insostenibile leggerezza della malinconia a cura di Enrico Magrelli (Besa editrice)



Carlo Verdone da trent’anni è un detective arguto e garbato della nostra società. Esplora il linguaggio quotidiano, plasma tipologie, costruisce personaggi memorabili, formatta tic e fragilità, sfrontatezza e timidezze, ingorghi lessicali e bradisismi emotivi. È un autore. Un virtuoso della comicità. Un architetto della messa in scena e della battuta. Lo spettatore davanti ai suoi film si vede riflesso come in uno specchio: riconosce, nei personaggi di Verdone e in se stesso, l’iperbole e la malinconia, la dolcezza degli affetti e la tenerezza della commedia umana.

Enrico Magrelli è conservatore della Cineteca Nazionale. Dal 1994 è autore e conduttore del programma radiofonico “Hollywood Party”. È consulente della Mostra di Venezia e vicedirettore del BIF&ST di Bari. Fa parte della Commissione del fondo di garanzia per il cinema del Ministero dei Beni Culturali. Scrive per la “Rivista del Cinematografo” e collabora con la Casa del Cinema di Roma. Ha scritto e curato una dozzina di libri.

Nessun commento:

Posta un commento