mercoledì 20 giugno 2012

Toh, quante Donne di Franca Valeri (Edizioni Lindau)


Franca Valeri è una grande attrice. Questo è così piacevolmente chiaro e noto che ripeterlo è quasi una perdita di tempo. Una cosa altrettanto chiara è che la Valeri è anche una grande psicologa. I suoi personaggi non avrebbero il calore e l’impatto che hanno se lei non li guardasse dentro, fin nelle pieghe più segrete, con il suo sguardo inesorabile e insieme pietoso. Per questo ci divertono tanto. Per questo vale la pena riproporli, per assaporarne con calma le mille sfaccettature, i particolari comicamente rivelatori, i risvolti sorprendenti. Così abbiamo scelto un buon numero di monologhi tra i più cari al pubblico, una serie di esilaranti articoli scritti per alcuni quotidiani e tre atti unici esemplari della sua arte, fino a oggi inediti. Un caleidoscopio di battute e situazioni spiritose, di incontri e ricordi, di tipi ameni e stravaganti che compongono una originalissima antropologia del presente e una galleria di ritratti straordinaria, su tutti la Signorina Snob, la signora Cecioni e la Cesira.
Franca Valeri, in oltre cinquant’anni di professione, ha recitato in teatro, al cinema, alla radio e in televisione, è stata autrice di testi e regista (anche di opere liriche). Nel 2003 Lindau ha ripubblicato «Il Diario della Signorina Snob», con i disegni di Colette Rosselli.

Nessun commento:

Posta un commento