venerdì 13 aprile 2012

L'architetto e la foresta - Pastorale nera di Olivier Py (Kaplan Edizioni)


L'architetto e la foresta, primo testo del ciclo La Servante, dove si incontrano personaggi teatrali, mitologici e del mondo reale, è un'opera intrisa di simbolismo e con una forte impronta metateatrale. Racconta di Agnese, figlia adottiva dell’urbanista Arnolfo, che, complice l’incontro con Uzzà, ambiguo personaggio di pericolosa bellezza che viaggia con una compagnia teatrale, si trova in bilico tra il mondo reale e quello della finzione. Il testo è pubblicato in occasione della rassegna Face à Face, promossa dall'Ambasciata di Francia per sostenere la nuova drammaturgia francese in Italia.   

Nessun commento:

Posta un commento