domenica 8 aprile 2012

La fabbrica dei sogni. Un’introduzione etnomusicologica al mainstream musicale hollywoodiano di Ilario Meandri (Kaplan edizioni)


In La fabbrica dei sogni, l’occhio dell’antropologo connesso con l’orecchio dell’etnomusicologo si propone di scorgere il dato centrale di ogni fenomeno di omologazione contemporanea e quindi di cogliere i modi della resistenza all’omologazione, non meno rilevante di quello della riduzione all’uniformità e al conformismo coessenziale a ogni processo di globalizzazione culturale.

Nessun commento:

Posta un commento