mercoledì 14 marzo 2012

TEATRO DELLE FOGLIE


“Storia della compagnia - Il TEATRO DELLE FOGLIE nasce nel 1981 ad Ascoli Piceno ed opera professionalmente nel settore dello Spettacolo. L’attività del Teatro delle Foglie, che si caratterizza per scelte culturali e artistiche frutto di una rigorosa ricerca, abbraccia un campo piuttosto ampio e copre vari settori:
1) Produzione e allestimento di spettacoli;
2) Promozione e direzione artistica di Corsi e Scuole di Teatro per giovani e adulti.
Produzione e allestimento di spettacoli
I due fondatori della compagnia, Paolo Clementi ed Eugenia Brega, portano avanti da anni un discorso interdisciplinare di teatro, danza, musica, canto, in un continuo susseguirsi di ricerca e sperimentazione; tutto ciò ha permesso di dare vita a spettacoli di genere diverso realizzati attraverso una seria ricerca storico-letteraria, sempre in relazione all’arte scenica. Si è passati quindi da iniziali esperienze di teatro d’avanguardia e teatro-danza fino a produzioni legate ad un settore di ricerca sul teatro medievale, rinascimentale e di genere fantastico come per gli spettacoli "Dolze tempo" (sull’amore medievale), "Dei riflessivi incanti" (viaggio nel mondo magico medievale)" "In Nativitate Domini" (libero adattamento di laudi medievali sulla natività), "Racconti medievali" (testi, scene, danze e canzoni al modo dei giullari), "Di commedia in commedia" (viaggio nella Commedia dell’Arte), "Sibylla", "Carlo Crivelli, un’anima divisa" (opera prodotta in occasione del quinto centenario della morte dell’artista), "Excalibur" fino ai più recenti allestimenti: "Racconti da mille e una notte" e "Storie di incantamenti e di magia". Negli ultimi anni la compagnia ha sviluppato un filone di ricerca sul teatro musicale con "Momenti rubati", "Danzando con una sconosciuta", "A tempo di Musical", "Amor di Varietà" fino ai più recenti musical "A qualcuno piace Fred" e "New Cenerentola", "Operazione Tango", "Musical che passione" (la grande storia del Musical) "Le mille bolle blu" (Musical sulla storia della canzone italiana) "Ah l’amore, questo folle sentimento" (L’amore in musica), "Mi ritorni in mente" (Musical dedicato a Lucio Battisti).
Promozione e direzione artistica di Scuole e Corsi di Teatro per giovani e adulti. I due fondatori della compagnia, oltre all’attività attoriale e di regia, si occupano anche di pedagogia teatrale. Negli anni passati sono stati docenti nell’ambito di Corsi di Formazione Professionale per Attori per la Regione Umbria e per la Regione Marche. Dal 1991 sono direttori artistici e insegnanti del Corso di Teatro del Comune di Folignano (AP), dal 1995 del Corso di Teatro per Giovani e Adulti del Comune di Monteprandone (AP), dal 2001 del Corso Comunale di Teatro di Montalto delle Marche (AP), dal 2005 del Laboratorio Teatrale del Comune di Acquasanta Terme (AP) e del Corso Comunale di Teatro di Acquaviva Picena (AP). Sono inoltre direttori artistici della Scuola di Musical istituita dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di San Benedetto del Tronto e dall’Istituto Musicale Vivaldi. Centinaia di allievi (giovani, adulti, insegnanti, professionisti di ogni età e ceto sociale) si sono avvicendati in questi anni frequentando regolarmente i vari Corsi che durano tutto l’arco dell’anno conseguendo apprezzabili risultati.
I riferimenti culturali e lo stile del Teatro delle Foglie si possono individuare seguendo le note biografiche dei suoi fondatori:
- La formazione di Paolo Clementi inizia a Bergamo con l’esperienza del Teatro Laboratorio che dà rilievo, oltre alla recitazione, soprattutto al linguaggio del corpo ed alla mimica. Dal 1970 al 1977 è infatti attore e socio fondatore della Compagnia del Tascabile di Bergamo diretta da Renzo Vescovi. Interviene direttamente come attore agli spettacoli della compagnia in tournèe nazionali ed estere partecipando, fra gli altri, anche alla Biennale Teatro di Venezia con lo spettacolo medievale “L’amor comenza”. In questo periodo prende parte a rassegne, incontri, seminari e scambi di lavoro con gruppi e personalità del teatro internazionale: Marise Flach e Angelo Corti (Italia), Teater Laboratorium di Wroclav (Polonia), Odin Teatret (Danimarca), Peter Shuman - Bread anda Puppets (USA), Ives Lebreton (Francia), Rastelli (Italia), Colombaioni (Italia) Comuna Baires (Argentina), Kerala Kala Kendra (India), ecc. Dopo l’esperienza con il Tascabile ha lavorato anche con altre compagnie, tra cui La Rancia di Tolentino diretta da Saverio Marconi. Nel 1981 fonda ad Ascoli Piceno il Teatro delle Foglie del quale è regista e attore. Si occupa di attività pedagogica come docente di Corsi di Formazione Professionale per Attori e Corsi di Aggiornamento per Insegnanti sulle varie tecniche espressive. E’ insegnante e direttore artistico nei Corsi di Teatro presso i Comuni di Folignano, Monteprandone e Montalto Marche, Acquasanta Terme e Acquaviva Picena e presso la Scuola di Musical del Comune di S. Benedetto del Tronto.
Eugenia Brega inizia con una formazione musicale: studia infatti pianoforte per diversi anni, poi comincia ad interessarsi di Teatro approfondendo le tecniche formative di base attraverso stages sulla recitazione, la dizione e il mimo e amplia la precedente esperienza musicale con lo studio di vari strumenti e delle tecniche di composizione e arrangiamento. Entra a far parte del Teatro delle Foglie dalla sua fondazione e sviluppa nuove tecniche espressive attraverso seminari e corsi su varie discipline: canto lirico e jazz, danza moderna, tip-tap, teatro-danza, yoga e altre tecniche psicofisiche. Accanto a Paolo Clementi svolge da diversi anni attività di insegnamento su varie discipline espressive nel settore della formazione e della pedagogia teatrale. E’ insegnante e direttore artistico nei Corsi di Teatro presso i Comuni di Folignano, Monteprandone e Montalto Marche, Acquasanta Terme e Acquaviva Picena e presso la Scuola di Musical di S. Benedetto del Tronto.”




Nessun commento:

Posta un commento