lunedì 19 dicembre 2011

TEATRO TESTACCIO



















“Nell´ottobre del 2000 abbiamo rilevato il Teatro Testaccio e ci siamo accorti dell´immensa fiaba che questo quartiere rappresenta ma soprattutto che sarebbe stato il posto giusto per realizzare il nostro obiettivo: dar vita ad teatro che diventasse un punto d´incontro tra persone creative, dove distribuire divertimento e buonumore. Dopo 10 anni possiamo dire di esserci riusciti! Grazie allo sforzo di tutti noi, cosi come grazie all´enorme indotto di propaganda che il quartiere ci ha garantito e ci continua ad assicurare e soprattutto grazie alle tante compagnie che nel corso di questo decennio hanno dato forma e parola ai nostri desideri. Il nostro più grande orgoglio è quello di aver tenuto a battesimo spettacoli che poi hanno fatto il giro dei teatri romani e di tutta Italia: MASCHIO NON MI SOMIGLI AFFATTO e LA NOTTE BIANCA del bravissimo GABRIELE PIGNOTTA; TRE UOMINI E UN BABA´, CASALINGHI DISPERATI e E PENSARE CHE ERAVAMO COMUNISTI del talentuoso ROBERTO D´ALESSANDRO; VOLERE, VOLARE degli istrionici PABLO E PEDRO; CHI MI ACCONTENTA GODE del simpaticissimo ANDREA PERRONE; PUNTO E … A CAPO, DUE VOLTE NATALE, ROTOLA LA VITA e TRENTA SENZA LODE del nostro MARCO FALAGUASTA; la prima edizione di SUPERMAGIC dell´amico REMO PANNAIN solo per citarne alcuni. Ma tanti sono stati gli artisti amici che negli anni si sono esibiti sulle tavole del nostro palcoscenico oltre quelli sopra citati. Da Giorgio Lupano a Nathalie Caldonazzo, Melania Maccaferri, Riccardo Rossi, Teo Bellia, Marco Capretti, Lallo Circosta, Gennaro Monti tra i più importanti. Per anni il Teatro Testaccio è stato il laboratorio della Compagnia Teatrale BONALAPRIMA che proprio qui è nata e si è formata per poi passare in teatri più capienti. Oggi il Teatro Testaccio continua ad essere quel posto che abbiamo voluto sin dall´inizio: un palcoscenico per chi ha buona idee. Il posto ideale per chi è convinto di aver un buon progetto e voglia vederlo realizzato. L´unica condizione che poniamo al momento dell´accordo è il testo sia valido e divertente! Stiamo gestendo il teatro convinti che la drammaturgia contemporanea vada incentivata e che debba essere proprio il teatro off il posto dal quale devono partire proposte per i circuiti tradizionali. Non abbiamo mai voluto limitarci a fare gli "affittacamere", il bed and breakfast della commedia, ma ogni spettacolo passa attraverso la condivisione del progetto e dei contenuti. Se ritieni di avere una buona idea e ti serve un posto accogliente, coinvolgente e positivo mettiti in contatto con noi e molto probabilmente l´avventura … inizierà!
CARATTERISTICHE TECNICHE - Il Teatro Testaccio si compone di un ampio foyer con salottino e un bar dove dalle 20 è possibile consumare l´aperitivo prima dello spettacolo e due sale. La SALA GRANDE che ha una capienza di 100 posti (84 poltrone e 16 strapuntini) con un palco di metri 6x8 e altezza di 3.10 nel punto più alto, n. 3 camerini con bagno artisti in comune. N. 14 proiettori, mixer luci, mixer audio, possibilità di video proiezioni, casse acustiche e impianto di amplificazione. La Sala Grande è inoltre munita di aria condizionata. Il teatro fornisce alle compagnie il servizio botteghino dal martedi alla domenica dalle 10 alle 20. A richiesta è possibile usufruire anche del servizio di espletamento delle pratiche SIAE.
 Per informazioni e preventivi relativi alla SALA GRANDE, si possono contattare i numeri 06/5755482 e parlare con la direttrice organizzativa ALESSIA LATINO.
 Puoi proporre il tuo spettacolo inviandolo per e mail a bonalaprima@tin.it  all´attenzione di Marco Falaguasta. ”


Nessun commento:

Posta un commento