sabato 24 dicembre 2011

TEATRO SAN CARLINO a ROMA





















“Il teatro dei burattini San Carlino nasce da una famiglia di burattinai che da più di trent'anni opera nell'ambito del teatro di figura divulgando con passione ed entusiasmo la tradizione del teatro dei burattini, patrimonio culturale di elevato valore artistico e popolare. Gli operatori del San Carlino tutt'oggi portano avanti quest'obiettivo, mediante lo studio e la ricerca costante di nuove forme rappresentative, tenendo fede al carattere tradizionale del genere. Le attività del teatro San Carlino sono principalmente destinate al pubblico delle famiglie ma non solo: si rivolgono a tutti gli appassionati dell'arte, che riconoscono nel teatro di figura le origini di un teatro libero e indipendente. Da settembre 2007, il Teatro San Carlino risiede a Roma in una nuova sede stabile in Villa Borghese con 112 posti al coperto. Il nome “San Carlino” deriva dal celeberrimo teatro napoletano realmente esistito a Napoli nel 1700 dove si esibirono nei panni di personaggio i più famosi Pulcinella che la storia ricordi, e fa si che ancora oggi la tradizione pulcinellesca venga diffusa attraverso spettacoli ed eventi, a cura della compagnia, che hanno come protagonista proprio la maschera di Pulcinella come attore e come burattino. Il San Carlino possiede ad oggi un repertorio di più di cinquanta spettacoli e Pulcinella rappresenta il personaggio trainante delle rappresentazioni. Attorno a lui ruotano tantissimi altri personaggi della Commedia dell'Arte e non solo. Durante gli ultimi anni, il Teatro San Carlino ha sperimentato nuove forme espressive mettendo in scena spettacoli dedicati al mondo delle favole fino alla realizzazione di opere letterarie contemporanee. La collaborazione pluriennale con l'Amadeus Kammerochester Dortmund ha introdotti negli spettacoli del teatro la musica dal vivo, un ulteriore marchio delle produzioni recenti. Attori che diventano burattini e viceversa, musiche di scena suonate tra il pubblico, voci colorate dall'uso molteplice dei dialetti, queste, alcune delle tecniche caratterizzanti del Teatro San Carlino che “trasportano” lo spettatore in un mondo surreale.
Caterina Vitello (direttrice artistica) - Direttrice artistica del San Carlino, prima burattinaia e primo Pulcinella del teatro. Diplomata nel 1999 presso l'Accademia Nazionale di Danza, svolge l'attività di burattinaia da quando ha 10 anni di età. Autrice iscritta SIAE ha redatto tantissimi testi e trascrizioni di opere letterarie, popolari e liriche per il teatro dei burattini. Durante gli ultimi anni ha diretto la regia di alcuni degli spettacoli in repertorio del San Carlino, tra cui: “Il medico dei pazzi”, “Il ratto del Serraglio di Mozart” (2004) e “Il Flauto Magico” (2006). Per il progetto speciale Teatro 2007/2008 è stata regista e drammaturgo di “Pierino e il Lupo”, “Opus N° Zoo” e “I musicanti di Brema”. Nel 2006 è stata ospite del Teatro dell'Opera di Dortmund, dove ha partecipato nel ruolo di Pulcinella nello spettacolo “la boite a joux” di Claude Debussy. Caterina Vitiello è organizzatrice del festival “Bimb'in Burattin” che si svolge presso il Teatro San Carlino in Villa Borghese dal 2004. Un'evento che ha portato l'instaurarsi di una rete di contatti a livello mondiale nell'ambito artistico che da vita a un interscambio culturale a cui fanno seguito partecipazione in contesti simili.
Il Teatro San Carlino - Il luogo dove si svolgeranno gli spettacoli è il Punto Verde Infanzia 1.3 bis denominato Teatro dei Burattini San Carlino. Gestito dalla Direttrice amministrativa Vera Zamuner, a cui lo spazio è stato dato in concessione comunale dall'Aprile del 2004. Il Teatro San Carlino è un'attività privata gestita autonomamente che non gode di finanziamenti pubblici di alcun genere per sostenersi e promuoversi. E' soggetto al pagamento a tutte le spese necessarie per lo svolgimento e il mantenimento dell'attività. Il Teatro San Carlino si trova a Villa Borghese in Viale dei Bambini angolo Viale Valadier, adiacente all'Orologio ad Acqua. A 3 anni dalla sua inaugurazione è stato presentato e approvato dalle Autorità competenti un progetto di riqualificazione e copertura totale del teatro attualmente all'aperto. La nuova struttura è stata inaugurata a Settembre 2007. Nello spazio completamente rinnovato, provvisto di servizi igienici e di tutti i servizi necessari agli utenti, si è svolta una stagione teatrale ricca e continuativa per tutta la stagione teatrale 2007/2008. La sala ha una capacità ricettiva di spettatori pari a 112 posti e un palcoscenico di dimensioni di metri 9 per 4 metri , alle spalle del quale è ubicato lo spazio scenico destinato alle esibizioni dei burattini delle dimensioni di mq 6 e con un bocca scena di 2metri di larghezza e 1 metro di altezza. L'impianto audio e luci, completamente digitale, è stato installato con la riapertura della nuova struttura.”



Nessun commento:

Posta un commento